Da quando è iniziata la tragedia del coronavirus, molte cose sono cambiate nel nostro modo di vivere e lavorare. Aziende che non avevano nemmeno considerato il telelavoro hanno dovuto implementarlo.

Per molti di noi, il telelavoro, il prendersi cura dei bambini, dei loro compiti e delle faccende domestiche, è stata una sfida, spesso quasi impossibile, molti di noi hanno lavorato più di prima o hanno sofferto per il mancato rispetto degli orari. Ma l'abbiamo fatto. E, soprattutto, è stato messo in atto un metodo di lavoro che ha funzionato in circostanze eccezionali. Ma una volta che la situazione è stata normalizzata, è un passo avanti a livello sociale e familiare.

Quando tutto questo sarà finito e i bambini torneranno a scuola e noi torneremo in ufficio, ci saranno giorni in cui dovremo stare a casa e organizzare i nostri orari in base a specifiche esigenze familiari: quando un bambino è malato, quando non è un giorno di scuola ma di lavoro, quando c'è una funzione scolastica o esercitazioni, quando i nonni sono malati e dobbiamo fare la spesa e aiutarli?

Poi, questa implementazione del telelavoro ci darà la tranquillità che non abbiamo avuto tante volte, ci permetterà di gestire i nostri orari secondo le nostre necessità circostanziali, di sfruttare il tempo che perdiamo nel pendolarismo... Oggi, Il telelavoro è possibile e necessario. Il telelavoro è qui per restare.

Chiediamo che il sistema che è stato messo in atto non venga disattivato e che si permetta ai lavoratori di lavorare a distanza quando ne hanno bisogno o desiderano liberamente approfittare di questa opzione.Resta inteso che un giorno di lavoro flessibile sarà osservato e rispettato da entrambe le parti, in modo che il lavoro possa essere reso compatibile con le esigenze familiari in qualsiasi momento, ma anche rispettando le richieste e l'impegno lavorativo.

Potete unirvi a questa petizione, indirizzata ai presidenti delle associazioni dei datori di lavoro e ai responsabili dei governi dei paesi delle organizzazioni membri della nostra piattaforma:

http://action.womenworldplatform.com/es/actua/httpswwwwomenworldplatformcomesnoticias169el-teletrabajo-si-es-posible

Condividi!