Lettera aperta al presidente Macron

\Presentatemi la donna che, essendo perfettamente istruita, ha deciso di avere 7, 8 o 9 figli.\" (Emmanuel Macron, presidente della Francia, settembre 2018).


Dalla piattaforma Women of the World lo faremoNon si preoccupi, signor Macron.

Gli porteremo la lettera scritta da Leonor Tamayo, la nostra coordinatrice, fondatrice della Piattaforma, presidente anche di Professionisti per l'etica, scrittrice, laureata in filologia inglese e, sorprendentemente per il signor Macron, madre di 10 figli. 

Ma noi crediamo che questa lettera riflette i sentimenti di una gran parte della società.al di là della sfumatura personale che ha. Noi siamo molti uomini e donne di tutte le età quelli di noi che si sentono in linea con le parole di Leonor Tamayo e vorremmo unirci alla vostra lettera.

Ecco perché lo rendiamo pubblico prima di consegnarlo alla Francia, in modo che Tutti quelli che vogliono unirsi a noi, possono farlo. Tutto quello che devi fare è compilare il modulo e in pochi giorni invieremo la lettera con tutte le adesioni al presidente della Francia, Emmanuel Macron.

#lettertomacron #porstcardsformacron 

Caro signor Macron, 

Con tutto il rispetto, temo che abbia pattinato verso l'infinito e indietro. In questi casi, la cosa migliore da fare è accettare, scusarsi e, per finire, ricevere all'Eliseo alcune di queste donne che avete offeso gratuitamente - e suppongo per pura ignoranza o semplicità -, ascoltarle e imparare.

E non è solo che con la sua famosa frase accusa le madri di famiglie molto numerose di essere poco istruite e non istruite, ma dimostra anche la propria ignoranza sociale e familiare. Qualcosa che trovo abbastanza preoccupante in qualcuno che governa un paese.

La verità è che non capisco nemmeno il suo ragionamento. Non capisco la presunta non relazione tra studi e famiglie numerose. Non capisco perché avere studi sembra incompatibile con l'avere 7, 8 o 9 figli (o 10 come nel mio caso), non capisco perché avere una famiglia così grande sia un segno evidente di bassa cultura.

È perché vede i bambini come un problema per lo sviluppo delle donne?

Bene, guardi, signor Macron, la realtà è che la maternità è un trampolino di lancio per lo sviluppo umano di qualsiasi donna. La capacità di gestire il tempo, le persone e le crisi, l'autocontrollo e la gestione delle risorse sono qualità che vengono quasi naturali. E anche le capacità personali si moltiplicano: la capacità di ascolto, l'empatia, la serenità, la forza... E nel caso di una madre di famiglia molto numerosa, tutto questo si moltiplica in relazione diretta con il numero di figli. Quando una donna ha dei figli, proietta la sua capacità verso limiti che prima le erano sconosciuti. E, se ha anche molti figli, ancora di più a mio favore.

È per questo che è stato fatto tutto questo trambusto, signor Macron, perché non solo le sue parole offendono, ma espongono anche la sua ignoranza e, forse, la sua capacità politica.

Ho studiato la mia laurea, ho fatto due corsi di dottorato e ho iniziato la mia tesi di dottorato. Ho lasciato tutto per dedicarmi alla mia famiglia. Ed è proprio a casa, con mio marito e i miei 10 figli dove mi sono sviluppata come una grande professionista nel mio campo: formatrice ed educatrice per bambini e giovani, manager familiare e consulente, scrittrice e cittadina attiva nella società e nella politica nazionale e internazionale. Senza di loro non ce l'avrei fatta. Sono il mio vero dottorato.

Non mi dica che o non ho educazione o non ho capacità intellettuali... e capisca che è la sua che è stata messa in discussione.

Cercherei di rimediare, che posso dire.

Cordiali saluti, 

Leonor Tamayo

 

Lettera aperta al presidente Macron

2,996 firme = 300% dell'obiettivo
0
1,000