Quest'anno scenderemo di nuovo in strada il giorno 7 marzo, a Madrid, per rivendicare la complementarietà.

Terremo un GIORNO DELLA DONNA diverso, perché Donne + uomini, sommando vinciamo e capiamo che altri 8M sono possibili.

Cerchiamo di riunire tutte le donne, gli uomini e le famiglie che vogliono vogliono rompere con il femminismo suprematista e l'ideologia di genere su cui si basa, È ora di lasciarci in pace!

Il femminismo radicale, di fronte alla passività di molti, si è impadronito di questa data e ha trasformato l'8M in una giornata di rifiuto della femminilità e della mascolinità, cercando anche il confronto tra uomini e donne. Siamo stanchi di questa manipolazione che distrugge l'identità delle donne e degli uomini. JSiamo arricchiti e andiamo molto più lontano. Quindi noi, al contrario, proponiamo di celebrare, affermare e rivendicare questa alleanza di uomini e donne.

Il 7 marzo scenderemo in strada per chiedere:

    • Il riconoscimento di una vera uguaglianza, differenziando tra i identità femminilecon le sue caratteristiche specifiche, del suo complementare quello maschile.
    • La rivendicazione dei ruoli differenziali e non intercambiabili del padre e della madre.
    • La cessazione delle discriminazioni contro gli uomini, che sono continuamente individuati e vittime di una cultura di privilegio per le donne che si traduce in un confronto tra i due sessi.
  • La difesa della maternità, che oggi è una causa di discriminazione contro le donne in Occidente, portando a situazioni intollerabili di molestie, soprattutto sul posto di lavoro.

La concentrazione sarà su 7 marzo alle 12.00

#8Mdifferente
#sumandoganamos
Non lasciamoci ingannare Donne + uomini che aggiungono insieme vinciamo.

 

Condividi!