Le sessioni di presentazione della Dichiarazione Internazionale Women of the World (WoW) in vari eventi delle Nazioni Unite si sono concluse il 19 marzo a New York durante il 59° incontro delle Nazioni Unite per la Commissione sulla condizione delle donne (CSW59°), che riunisce più di 9.000 rappresentanti di paesi e ONG di tutto il mondo. In questa occasione sono stati celebrati anche i 20 anni della Dichiarazione di Pechino.

La prima presentazione è iniziata il 14 marzo e ha coinvolto Profesionales por la Ética, il Family Policy Institute, Construye: Observatory for Women in Latin America and the Caribbean, e il Associazione civica delle donne

La seconda presentazione della Dichiarazione WoW a New York ha avuto luogo il 17 marzo al simposio Donne, famiglia e sviluppo sostenibile organizzato dal Family Policy Institute e dall'Osservatorio Regionale delle Donne in America Latina e nei Caraibi. Questo evento ha visto la partecipazione di Be Woman, una piattaforma internazionale di giovani leader di lingua spagnola.

La terza presentazione di WoW presso la sede delle Nazioni Unite a New York ha avuto luogo il 19 marzo all'incontro Pechino+20 cambiamenti del millennio ed è stato sponsorizzato da diverse entità civili.

La Dichiarazione è stata consegnata ufficialmente alla Direttrice della Divisione Politica di UN-Women Sig.ra Begoña Lasagabaster, all'Ambasciatrice d'Ungheria Sig.ra Katalin Bogyay, alla Presidente dell'Istituto Nazionale delle Donne del Messico, che guida la Delegazione Ufficiale di quel paese, Sig.ra Lorena Cruz, e al Nunzio e Osservatore Permanente presso la Santa Sede, il Rev.mo Bernadito C. Auza. Auza.

Sono un totale di 148 entità di 47 paesi hanno aderito alla dichiarazione internazionale Women of the World 

Condividi!