Women of the World ha partecipato al 60° Commissione sulla condizione delle donne INSERT INTO `wp_posts` (`ID`, `post_title`, `post_excerpt`, `post_content`, `post_date`) VALUES (CSW60) alle Nazioni Unite

L'evento è organizzato da UN Women e il tema principale di quest'anno è stato il Empowerment delle donne e il suo legame con lo sviluppo sostenibile. Durante 10 giorni nella sede di New York dell'ONU, un gran numero di rappresentanti delle ONG di tutto il mondo, così come i leader e i delegati dei vari paesi che compongono l'ONU, si riuniscono per discutere dei temi che riguardano le donne e per decidere le misure per migliorare la loro situazione.

Il nostro obiettivo principale, oltre a goderci l'esperienza e sfruttare al massimo l'opportunità, era quello di far conoscere la nostra piattaforma, coinvolgere le persone e portare avanti il nostro messaggio che sono proprio i tratti che ci caratterizzano come donne a rendere il nostro ruolo nella società così arricchente e indispensabile. 

Una settimana intensa perché ogni attività, sia organizzata all'interno che all'esterno della sede, significava una nuova opportunità per interagire con persone di culture diverse e incontrare rappresentanti di vari paesi. È stato molto interessante condividere con loro il visione integrale della donna che difendiamo, la speciale relazione complementare tra uomini e donneSiamo stati felici di vedere che hanno veramente sentito quel messaggio e l'hanno messo in pratica. Siamo stati felici di vedere che si sono sentiti veramente si sono identificati con queste idee e hanno espresso il loro sostegno e la soddisfazione di sapere che ci sono persone impegnate a diffondere questi valori. 

Inoltre, questo evento è stato lo spazio perfetto per aumentare la consapevolezza della realtà degli uteri in affitto. Così, lunedì 21 marzo, durante un evento organizzato dall'Istituto di Politica Familiare e Be WoMan - Be HuMan abbiamo  ha presentato il "Relazione sulla maternità surrogata". scritto da Professionisti per l'etica, e coeditato da altre entità tra le quali la Piattaforma Women of the World. 

Il rapporto è stato consegnato ai delegati di paesi come il Repubblica Dominicana, Sudafrica, Oman, Burkina Faso, Nigeria, Uganda e Sudancosì come ai rappresentanti di Argentina, Ecuador, Guatemala e Kenya, oltre alle organizzazioni messicane dedicato alla lotta contro il traffico di esseri umani. 

La piattaforma WoW ha anche sostenuto i delegati che hanno coraggiosamente difeso i valori della vita, della famiglia e della dignità delle donne durante i negoziati sulle conclusioni concordate che vengono redatte ogni anno alla fine dell'evento.

Siamo stati riaffermati nel necessità di continuare a difendere il ruolo essenziale delle donne e i tratti più distintivi della nostra femminilità sia nella sfera internazionale che negli ambiti più immediati della nostra vita.

Grazie per sostenere il nostro lavoro! Women of the World continuerà ad evidenziare il valore di le donne e le madri come principali contribuenti alla stabilità della famiglia, del lavoro e della società

Vi invitiamo a dare un'occhiata alle foto qui: https://www.flickr.com/photos/133170518@N08/albums/72157665997521650