La sessantaduesima sessione del Commissione sullo stato delle donne #CSW62 ha avuto luogo presso la sede delle Nazioni Unite a New York dal 12 al 23 marzo 2018. Il tema prioritario di quest'anno sono stati i ce sfide e le opportunità per raggiungere l'uguaglianza di genere e l'empowerment delle donne e delle ragazze rurali; e il tema della revisione: la ppartecipazione e l'accesso delle donne ai media e alle tecnologie dell'informazione e della comunicazione e il loro impatto e uso come strumento per l'avanzamento e l'empowerment delle donne. 

Quest'anno abbiamo lanciato per la Giornata Internazionale della Donna #March8 il "Dichiarazione mondiale delle madriche è stato tradotto in 5 lingue, 70 entità di 32 paesi l'ha sostenuta e quasi 6 mila cittadini di tutto il mondo l'hanno firmata. 

Il nostro ultimo membro del team, Miriam Gómez de Agüero è stata la rappresentante della nostra piattaforma a partecipare a tutte le 2 settimane del CSW62, il più grande evento femminile a livello internazionale. In questo contesto Miriam ha presentato in tre occasioni la Dichiarazione Mondiale delle Madri.

  • La prima presentazione è stata il 15 marzo all'interno dell'evento parallelo: "Le giovani donne e le sfide dell'Agenda 2030" promosso dall'associazione Osservatorio delle Donne dell'America Latina e dei Caraibi A.C., in cui il nostro partner messicano, ANCIFEM ha presentato anche la loro campagna di successo sul passaggio del riconoscimento della Giornata della Conciliazione Lavoro-Famiglia nello Stato di Nuevo León, Messico, e il loro progetto di promuovere questa iniziativa a livello nazionale e anche internazionale insieme a WoW. 
  • Il secondo evento parallelo, ospitato dall'organizzazione non governativa statunitense "Big Ocean Women" ha avuto luogo il 17 marzo sotto il titolo: "Il potere delle madri: come guidare le famiglie nell'uso della tecnologia per il bene", qui è stata presentata la Dichiarazione e poi Miriam è stata intervistata su argomenti come il femminismo, la maternità e le questioni di equilibrio lavoro-famiglia. 
  • La terza volta la Dichiarazione è stata presentata il 19 marzo all'interno dell'evento parallelo dell'"Organizzazione mondiale delle donne", in questo caso, il nostro partner Citizen-Go ci ha sostenuto logisticamente rendendo l'ultimo intervento degno di essere chiuso con un fiato. 

Come attività complementare il 13 marzo siamo state invitate dalla deputata Carmen Quintanilla, esperta politica in questioni di donne rurali, alla cerimonia ufficiale nella casa del massimo diplomatico della Missione Permanente di Spagna. In questo incontro Miriam ha avuto la possibilità di parlare e dare la nostra Dichiarazione a Dolors Montserrat, Ministro della Salute, Servizi Sociali e Uguaglianza del Regno di Spagna. 

Da WoW continueremo a difendere attivamente l'identità femminile, il valore e la dignità della maternità in tutti i suoi aspetti, all'ONU o in qualsiasi altro luogo. Grazie per averci dato fiducia.